VESPA RESTAURI.IT

 

Come tutte le persone che hanno la gran fortuna di lavorare in un settore che li appassiona, Massimo a 37 anni si sente soddisfatto e pieno di entusiasmo. La sua storia lavorativa comincia da bambino.
Già a 10 anni, nel tempo libero dalla scuola, la madre lo manda “a bottega” come “bocia” dove gli viene riconosciuto un piccolo stipendio di 500 lire che la madre stessa consegna al datore di lavoro e che poi, passando attraverso le mani orgogliose di Massimo, a lei ritorna.


Comincia con piccole riparazioni alle biciclette, per passare poi, con gli anni a riparazioni sempre più complesse fino ad arrivare, poco alla volta a quella che è una delle sue grandi passioni: il restauro di moto e, in particolare di vespe. Trova appagamento nel rifacimento totale di una moto, cercando i disegni su internet, andando in giro per mercatini a reperire il pezzo giusto, mettendo in conto solo una parte del tempo che dedica al lavoro.

L’attività di vendita e riparazione Piaggio esiste a questo indirizzo da oltre 60 anni e da 27 Massimo ci lavora, finalmente in proprio già a 18 anni. Al principio è stato aiutato e supportato dai genitori che hanno sempre creduto in lui e, in seguito, ottenendo sempre maggiori soddisfazioni anche economiche. Chi passa da qui, torna e ne parla con altri, anche perché Massimo non è solo bravo ma simpatico e disponibile specialmente se all’inizio, si guarda oltre la sua scorza un po’ ruvida.

massimo al lavoro


Affiancata alla passione per le moto, quella per la boxe, nata sempre quando era un bambino di 10 anni. Ha avuto il suo periodo di fama e non poche gratificazioni. 40 incontri disputati, campionati regionali, interregionali e italiani fino ai 33 anni. Ora è tecnico e ha fondato con altri appassionati, una  onlus con circa un’ottantina di soci amatoriali: associazione pugilistica scaligera Si allena ancora regolarmente tre volte alla settimana (boxeverona.it)

 Facebook

Officina